Sempre più aziende stanno valutando la possibilità di utilizzare WhatsApp come parte integrante della loro strategia di comunicazione e marketing relazionale. Vediamo quali sono i vantaggi:

  1. È veloce. Whastapp è una piattaforma di messaggistica istantanea (IM) che permette di inviare contenuti testuali, immagini, video e audio. È il luogo ideale in cui condividere immagini del prodotto, video che ne spieghino l’utilizzo, codici sconto e offerte.
  2. Favorisce le relazioni con i clienti. WhatsApp permette di ricevere feedback immediati da parte degli utenti che hanno la possibilità di esprimere il proprio parere e le proprie perplessità su un brand e il suo prodotto con maggiore facilità, entrando a contatto diretto con l’azienda. Grazie a risposte in tempo reale da parte del servizio clienti, ad esempio, sarà possibile migliorare il coinvolgimento del brand.
  3. Migliorare il posizionamento del brand. Grazie ad un'interazione personalizzata le aziende saranno in grado di conoscere i gusti dei propri clienti e sviluppare una comunicazione di marketing sulla base delle loro esigenze. 

 

whatsappstats

Cosa fare prima di avviare qualsiasi attività di WhatsApp marketing

Per il modo in cui è pensata, WhatsApp garantisce un migliore coinvolgimento e maggiore interazione da parte dell’utente, per questo diventa fondamentale per le aziende riuscire a presidiare e gestire questo strumento in maniera pianificata e strutturata. L’aspetto principale da tenere in considerazione è che lo spam su WhatsApp è inaccettabile, poco etico e, soprattutto, non produce nessun risultato. Al contrario lo scambio di valore reciproco favorisce il customer engagement e le vendite.

5 consigli alla base di ogni strategia di WhatsApp marketing

  1. Creare una brand persona per WhatsApp
    WhatsApp è una piattaforma di messaggistica personale, utilizzata per comunicare con famigliari, amici e conoscenti. Non è, di conseguenza, il luogo più adatto per brand impersonali. Qualsiasi brand che abbia l’obiettivo di essere aggiunto alla lista di contatti di un utente ha bisogno di porsi come una persona reale, un amico con cui dialogare. Quindi il primo step fondamentale è quello dicreare una figura che sia in grado di impersonare il brand, i suoi valori e la sua strategia comunicativa. In questo modo gli utenti potranno comunicare in maniera più naturale con l’azienda, fare domande sui prodotti, raccontare le proprie esperienze, scambiare foto e video. La persona dietro la gestione dell’account aziendale su WhatsApp può essere un responsabile marketing, un addetto del servizio clienti ma anche una figura fittizia ideata ad hoc per una campagna comunicativa.
  2. È ciò che ha fatto Absolut Vodka in occasione del lancio dell’edizione limitataAbsolut Unique in Argentina nel 2013. In questa occasione il brand ha deciso di dare un party esclusivo a cui si poteva accedere solo dopo aver contattato e convinto il “difficile” portinaio Sven. Il numero di WhatsApp da utilizzare è stato diffuso attraverso i social network e le campagne pubblicitarie di Absolut e gli utenti hanno iniziato ad inviare contenuti multimediali (foto, video, canzoni e tutto ciò a cui è possibile pensare) sin dai primi istanti dal lancio della campagna. 

  3. Ovviamente, una volta creata, la figura fittizia può essere utilizzata in qualsiasi campagna o evento per creare coinvolgimento. Il consiglio principale è solo uno: assicurarsi che il numero di riferimento sia chiaro in tutti i media utilizzati per diffonderlo.


     

  4. Offrire valore per raccogliere contatti
    Per far si che gli utenti entrino in contatto con l’azienda attraverso WhatsApp è necessario dar loro qualcosa in cambio. Può trattarsi di offerte, coupon, codici di sconto, servizi personalizzati ed esclusivi o informazioni utili. Una volta raccolti i contatti, l’azienda avrà la possibilità di avviare relazioni basate sullo scambio di idee e considerazioni con i propri utenti e avrà la possibilità di inviare comunicazioni periodiche senza risultare invadente.

    Ad esempio il produttore di maionese Hellman’s voleva favorire la diffusione del suo prodotto nei piatti brasiliani. Per farlo ha offerto ai propri consumatori un contatto dedicato su WhatsApp chiamato Whatscook in cui gli utenti avevano la possibilità di fare domande a chef professionisti, ottenere ricette, condividere video e immagini. In questo modo l’azienda ha avuto la possibilità di costruire un database di contatti interessati all'offerta aziendale in cambio di un servizio su misura.
     

  5. Offrire contenuti rilevanti gratis
    WhatsApp garantisce un tasso di coinvolgimento pari al 70%, molto più alto rispetto a tanti altri canali digitali. Cosa deve fare, dunque, un’azienda una volta costruito un database di contatti? È importate creare contenuti su argomenti che interessino gli utenti per mantenere l’engagement. Radio Interconomia, ad esempio, attraverso il suo numero WhatsApp offre agli utenti notizie, interviste e analisi sugli stock finanziari fatte dagli analisti del canale. 
     
  6. Garantire un customer service veloce
    In questo caso è importante assicurarsi di avere le risorse necessarie per offrire questo servizio. La cosa peggiore che si possa fare è creare un account su WhatsApp e lasciarlo inutilizzato, per questo è importante avere a disposizione uno staff dedicato che si occupi della gestione della piattaforma e della misurazione delle performance. 
     
  7. Fare ricerche
    WhatsApp si pone come una piattaforma veloce e poco costosa per svolgere ricerche estese. Grazie al dialogo continuo con i propri utenti, infatti, è possibile svolgere indagini sui loro gusti, esigenze e comportamenti. Inoltre, le aziende hanno la possibilità di svolgere dei test di lancio del prodotto, di raccogliere i feedback attraverso WhatsApp e di utilizzare i gruppi per svolgere indagini qualitative attraverso focus group.

Una volta delineata la strategia più adatta a quelli che sono gli obiettivi aziendali è necessario andare a pianificare ogni singolo aspetto rilevante per la sua implementazione. In questo modo l’azienda avrà la possibilità di monitorare l’andamento della strategia prefissata ed effettuare cambiamenti tempestivi dove necessario.

 

PER ORDINARE IL SERVIZIO PREMI QUI 

 

Come creare una campagna marketing su WhatsApp

Joomla SEF URLs by Artio
  1. RICHIESTA INFORMAZIONI

  2. Azienda
    Invalid Input
    Nome Azienda oppure cognome e nome
  3. Nome(*)
    Compilare il campo nome
  4. Cognome(*)
    Compilare il campo Cognome
  5. Cellulare(*)
    inserire un numero valido
  6. email(*)
    Email non corretta
  7. Telefono fisso
    Invalid Input
  8. richiedo informazioni per
    Valore non valido
  9. Sono un :
    Valore non valido
  10. Indicaci le tue richiese
    Invalid Input
  11. Invia